mercoledì 30 luglio 2014

Scommessa con se stessa e la fatica che diventa poesia


NON SENTO LA PIOGGIA

Non sento la pioggia
forse neanche una goccia
voglio entrare, mi dico,
vedi, a riva, che tifo?
Sarà un lampo, là dentro
e son già in zona cambio
la mia Cube come amica
già mi butto in salita
sarà fango e fatica
la discesa è una sfida
ma li affronto ridendo
sarà questo l’incanto?
Divertita rifletto
qua ci vuole un elmetto!
Voci e sguardi d’intesa
cari amici, che impresa!
Devo correre, adesso,
tocca avere un bel passo
dai, Grissina, è un successo,
non puoi cedere adesso!
Finalmente concludo…
... ecco arriva un aiuto
una mano mi spinge…
grazie Andrea…dai, si vince!
Non trofei, né lusinghe
qua mi basta un bel “cinque”!
Un abbraccio straniero
rende il tutto più vero
Con gli amici più grandi
che mi fan complimenti,
io rimango infangata
anche un po’ frastornata
sono stati al mio fianco,
li ho pensati, nel fango….
Forse rido, che faccia….
ma….Non sento la pioggia

by Cristina

Nessun commento:

Posta un commento