domenica 25 luglio 2021

"Uomini con il mare dentro" e tanto altro

 

A San Benedetto in festa, tra spettacoli di cover band e musica a palla, tra street food e processioni per uomini da spiaggia più che di mare, finalmente vedo qualcosa di degno. Sobria ma originale formula espositiva e artistica all'interno della "Festa della Marina":
 
Francesca Marchetti che interpreta con la fotografia "Uomini con il mare dentro". Il luogo e l'allestimento sono già un segno di sensibilità e progettualità non comuni. Fotografie 70x100 non poste al chiuso di strutture più o meno accessibili, con orari e condizionamenti sanitari, ma all'aperto, h24, su grate esistenti di protezione dell'area da diporto, e proprio a due passi da quelli stessi volti che si muovono e che partono per la pesca tutti i giorni che gli concedono le leggi terrene e ambientali.
 
Leggendo fugacemente il motivo di questa ricerca di Francesca (82 primissimi piani di pescatori in carne e ossa, 'solari' da invidia, senza stress come da scrivania accade), ho comunque potuto apprezzare molto il suo tributo a questi uomini di mare di oggi! contemporanei! visi e colori del mestiere, lavoro nobile e primitivo che ha fatto nascere la nostra comunità. 
 
Bella l'idea, professionale la realizzazione, creativa la location... come oggi si dice. Piazzale Pinguino, area Porto (a sud, vicino ai cantieri navali di San Benedetto del Tronto).
Spero che esca o ci sia già una pur piccola pubblicazione. Lo meritano, l'autrice come la marineria rappresentata.
 
PS: Bello che non ci siano i nomi dei marinai ma solo l'appartenenza alla 'motopesca'; meno bello che le poesie in vernacolo, a intervalli tra i ritratti, non vi siano state stampate a fianco le traduzioni in lingua italiana. Il dialetto parlato è quasi incomprensibile; scritto è ancora peggio (come una lingua straniera), anche per me. Figuriamoci per un milanese.
 
Francesco Del Zompo - 24 luglio 2021 
 
Francesca Marchetti, Uomini con il mare dentro, 23 luglio 2021


 

Nessun commento:

Posta un commento