domenica 30 giugno 2019

Coccooo… cocco bello!!

Grottammare. Abusivo-di-origine-campana vende cocco sulla spiaggia, multa di 5.000 euro



         Nellambito delle salvifiche operazioni SPIAGGE SICURE, giornalieri sono i blitz in divisa o in borghese della Polizia Municipale di Grottammare capitanata dal suo intrepido Comandante sempre in tuta mimetica, ma tutti lo riconoscono.

         Laltro ieri il bottino è stato di 40 borse contraffatte (precipitosamente abbandonate sulla spiaggia dagli abusivi); ieri di 20 scarpe spaiate, alcune ancora galleggiano vicino agli scogli ma è proibito avvicinarsi; il giorno prima, un malfattore-di-origine-campana era stato colto in fragranza di reato mentre tentava la vendita di un frutto di nome cocco. Ne aveva un secchio pieno, le fette le stanno contando e ricontando i Carabinieri. Non solo ricco bottino, ma anche 5.000 euro di multa in un colpo solo, che i vigili con le multe alle auto in sosta ci mettono un sacco di giorni. 

Labusivo-di-origine-campana è andato subito in banca e ha fatto il bonifico.

         Imprese epiche per le quali Grottammare, prima città in Italia, potrà fregiarsi dellennesimo  trofeo ambientale: la Bandiera di Combattimento o di Guerra.

         Verrà consegnata fra qualche giorno in Piazza Kursaal da Papa Alessandro III in persona appena sbarcato dal finto naufragio.


PGC - 29 giugno 2019


Nota importante:  In questo pezzo alcune notizie sono vere, altre false. Al lettore intelligente il compito di distinguerle. Se non ce la fa pazienza. Potrà sempre darsi al giornalismo


Nessun commento:

Posta un commento