domenica 7 aprile 2019

“Cosa non si fa per una DOMUS”

Sabato 6 aprile 2019 si è svolta la conferenza stampa del progetto Lisa Ponti Domus, presso la Sala Verdi della Fondazione Stelline di Milano.

La partecipazione numerosa (quasi inaspettata) di pubblico e giornalisti, alla presenza dei familiari di Lisa Ponti, ha dato modo al comitato scientifico del progetto di esporre l'idea per un museo permanente a lei dedicato da allestire a San Benedetto del Tronto.

Ringraziamo i presenti alla conferenza e soprattutto quanti sosterranno il sogno-desiderio-volontà della stessa Lisa.

Sotto è riportato il testo del comunicato stampa:
--------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Ciao, cara Lisa,
gli acrobati c’insegnano che tutto è immaginabile e possibile,
al di là dei limiti, ma con lietezza, forza, coraggio e giovinezza,
immaginazione, bontà!
Tuo padre Gio

“Cosa non si fa per una DOMUS

     Anche se da Milano dista 1h d’aereo - 5 di treno, 20 di bici, 200 a piedi - quando la tua DOMUS la desideri proprio là, non senti nessuno.

     Quel posto LISA PONTI ce l’ha in testa da tanto tempo: per caso fece lì una mostra, un’altra dopo dieci anni e meno per caso. Il primo pensiero rimase su una nuvola, il secondo lo disegnò, con la sua matita ben appuntita… E divenne desiderio.

     Sicché in questo posto improbabile i suoi nuovi “amici”, la DOMUS giusta gliel’hanno trovata davvero, senza andare da Tecnocasa. Se il Comune vuole.
Da restaurare, si capisce. Ma è tanto graziosa, quieta, creativa, tra i pini e il mare, ti viene in mente Brassens… Un posto giusto per l’Arte.


     A guardare il progetto di Enzo Eusebi, anche suo padre Gio sarebbe contento…

--------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
Lisa Ponti Licitra
Franca Bernardini (amica e curatrice di Lisa), Giorgio Camaioni (copywriter),
Enzo Eusebi (ingegnere e architetto), Franco Toselli (gallerista)
Fondazione Stelline, giardino interno
Michaela Menestrina (collaboratrice gruppo lavoro) e Matteo Licitra - centro foto
(figlio di Lisa Ponti)
Copertina della cartella stampa
Pubblico in Sala Verdi - Fondazione Stelline
Franca Bernardini, Enzo Eusebi,
Franco Toselli, Elena Pontiggia (storica e critica d'arte)
Giorgio Camaioni, Enzo Eusebi, Franco Toselli, Elena Pontiggia
Salvatore Licitra (figlio di Lisa Ponti)
Il "posto riservato" restato vuoto... poi occupato da altri uditori più attenti

Fondazione Stelline, interno edificio

Francesco Del Zompo
(graphic designer del gruppo - fuori obbiettivo... perché impegnato a fotografare)





Nessun commento:

Posta un commento