mercoledì 24 aprile 2019

1ª MOSTRA FOTOGRAFICA SPONTANEA DI PRIMAVERA

San Benedetto del Tronto - via X, numeroY
da ieri visitabile dalle ore X alle ore Y


       La prima mostra spontanea semi-permanente che cè, ma valla a cercare.

       20 fotografie amatoriali in bianco e nero esposte in una tromba delle scale, su 3 piani.

        Lindirizzo è segreto. Posso solo dire che sta in centro, in una tradizionale casa unifamiliare a mattoni restaurata con garbo senza effetti speciali. Sul solido ma ben disegnato portone di larice costruito da un vero falegname dantan, due eleganti geometriche maniglie-a-battente in ferro di gusto futurista. Questo dovrebbe essere lunico indizio. Vedi foto.

        La mostra non è stata inaugurata né lo sarà. Niente manifesti, pubblicità, catalogo, fèsbuc Non verranno assessori e giornalisti, quelli si fanno vedere in Palazzina Azzurra, distante circa 1 km (a Nord o a Sud). Questo secondo indizio non dovevo darlo, ma ormai lho detto.

        20 belle foto documentarie (da pellicola, mica digitali, tutte circa dello stesso formato) quasi scattate per caso. Dico quasi. Quattro i temi trattati: paesaggio, turismo, società, costume. Situazioni di normale quotidianità davanti alle quali passiamo con disattenzione e noia, e dunque facilmente dimentichiamo. Non però il nostro fotografo-per-caso, che mi pare attento e bravo. 

         Originale lambiente espositivo: lampia e luminosa tromba della scala interna; la ringhiera depoca col suo corrimano in legno dallaspetto vissuto; le porte vetrate non di design a doppio battente; un affettuoso appendiabiti con specchiera a parete, di quelli che avevamo tutti in casa ma ce ne siamo colpevolmente liberati; ah, mi pare che il pavimento sia in vera graniglia nostrana, non avanzi di sassi veneti o resina sassuolese. 

        Merita una visita, questa 1ª mostra fotografica spontanea di primavera spuntata come un fiore. Una volta indovinato dovè, basta suonare lunico campanello (terzo indizio): se è in casa e non a correre sul lungomare (quarto e ultimo indizio), il fotografo-padrone di casa aprirà un po stupito, poi vi accompagnerà su per le scale (46 gradini) e vi racconterà la sua mostra in amicizia.

        Non è come andare in Palazzina


PGC - 23 aprile 2019




Nessun commento:

Posta un commento