lunedì 6 aprile 2020

Franco Toselli e Lisa Ponti

Un saluto per Lisa da Franco; era il 9 di aprile...

La vera anima di Lisa è la matita
Santa Matita è un suo disegno.
Non sono un artista lo diceva sempre
è vero non ne aveva bisogno
aveva tutti i doni delle fate
e dopo aver dormito mezzo secolo
a 70 anni ha preso la matita e le stampelle,
le Sorelle Grimm erano in attesa
così è nato il mondo di Lisa Ponti
l'infanzia per sempre come Mozart
nel disegno di Lisa il tempo è sospeso
il flauto magico è una matita
e i disegni sono le prime note di una dolce vita
con l'orso al violino l'asino che beve la luna
Leone buono e rosa Carmen.
Lisa ha l'azzurro nello sguardo
e il pensiero verde di una rana.
Dopo una sequenza di undici starnuti
la matita scorre sul foglio come una carezza
Lisa chiede aiuto alla neve
e si nasconde sotto una foglia
i disegni volano come aerei di carta
gli amici aspettano con le finestre aperte,
il postino è il vento di primavera
la sua matita prende ordini dall'alto
Gio Ponti è al settimo cielo...

Franco Toselli - 6 aprile 2020

Lisa Ponti, per UT 34 L’indiscrezione, matita e pennarelli su carta A4, 2012

Nessun commento:

Posta un commento