sabato 23 marzo 2019

Esiste la Mostra di Tullio Pericoli ad Ascoli?

         Ad Ascoli, che esiste davvero checché ne dicesse il geniale Giorgio
         Manganelli*, ci sono andato oggi. Non in corriera, che lho persa.
         Con la littorina. (qui lera delle Frecce deve ancora arrivare)
         
         In Piazza del Popolo, che Manganelli credeva fosse immaginaria,
         ho preso un caffè con un amico che non vedevo da anni.
         Trangugiava unAnisetta profumatissima e in mano aveva
         un sacchetto dolive ascolane appena comprate.


                    La Mostra di Tullio Pericoli ieri non cera, ma oggi sì
                    (e si potrà consumare fino a maggio 2020, entro la data
                     di scadenza dei quadri impressa dietro la cornice).

                    Mostra bellissima, invitati delle grandi occasioni,
                    sono entrato senza pagare, hanno tagliato il nastro davanti a me,
                    i riflettori mhanno accecato
                 
                    Cera pure Tullio Pericoli, anche lui eccome se esiste!
                    Neanche è stato pericoloso, avvicinarlo.

Però su una cosa Manganelli aveva ragione: 
non ho visto neanche una macchina targata AP.

…………………………………………………………………………………………

Mi dicono che

una corriera vada ad Ascoli.

Non posso fidarmi di una

corriera, la quale può essere

coinvolta in una congiura

provinciale, il cui scopo è

appunto quello di far credere

che Ascoli esista. Non ho

mai visto una automobile

con targa di Ascoli”.


* Giorgio Manganelli, Esiste Ascoli Piceno?  in La favola pitagorica Adelphi, 1991
…………………………………………………………………………………………        
PGC - 21 marzo 2019

Nessun commento:

Posta un commento