lunedì 19 marzo 2018

"Bourbon" una poesia per Massimo di Luca Olivieri

Mi stupì di vedervi là dietro,
acquattati intorno a un tavolino
a discorrere di vita

in un buco
che casa non mi sembrava più da tempo

ma voi,
i vostri sorrisi
la vostra attenzione sincera

mi dicesti pochi cose
ma con il cuore pieno

mi suggeristi
un buon bourbon
ad allisciarmi la voce.

Ci conoscevamo poco
ma non sembrava importarti,
si sentiva la tua direzione.

Mi dicesti:
hai quel tempo,

facci quello che ti pare.



Nessun commento:

Posta un commento