mercoledì 14 gennaio 2015

Antonietta la maestra


Quando passa lei
il lungomare ha un senso.
Emiliana di Faenza
vita di maestra a Buenos Aires
ospite fissa a Grottammare
Atleta coi bastoncini
chilometri in su e in giù, ticchettando
senza fretta, senza tempo, col suo ritmo giusto
Ah, come va…
come tre trentenni ma senza l’ansia,
un occhio a terra e uno al mare
Al saluto si ferma, sorride
Non vedi stanchezza (“anche se il ginocchio fa male”)
Sa raccontare, breve e profondo
Averla avuta una maestra così.

PGC

Nessun commento:

Posta un commento